Miopia

La miopia è un difetto visivo di rifrazione generato da una causa congenita o da una progressiva modificazione della struttura fisica dell’occhio: un bulbo oculare più lungo del normale, la curvatura della cornea maggiore della norma o un eccessivo potere refrattivo del cristallino sono le cause più comuni.

Le persone con problemi di miopia hanno difficoltà nel vedere chiaramente gli oggetti distanti. Trovano difficile leggere cartelli stradali, riconoscere le persone in lontananza, guidare…

L’esordio della miopia in tenera età porta con sé la necessità di curarsi per tutta la vita. Condizioni oculari gravi con elevata miopia possono favorire lo sviluppo di patologie oculari quali cataratta, glaucoma, distacco della retina, maculopatia miopica e degenerazione maculare.

Cause della miopia

Le cause che determinano l’insorgere della miopia non sono note ma si pensa siano influenzate da fattori sia genetici che ambientali.

Spesso le persone miopi rimarcano un passato di eccessive letture, metabolismo lento, cattiva alimentazione, scarsa esposizione alle luce, una postura scorretta.

La miopia di solito si manifesta nell’infanzia dall’età di sei anni circa; si parla in questo caso di miopia ad esordio giovanile. Può però anche verificarsi negli adulti di età indicativamente compresa tra i 20 ei 40 anni senza una storia precedente di problemi visivi (miopia precoce ad esordio nell’età adulta). Infine i bambini possono anche nascere con livelli elevati di miopia (miopia congenita).

Quali cure sono possibili?

Nonostante la ricerca medica in corso, non è stata ancora trovata una cura per la miopia. Occhiali o lenti a contatto correttamente prescritti consentono a una persona con miopia di vedere con chiarezza anche a lunga distanza.

Una valida e pratica alternativa alle lenti è oggi costituita dalla  chirurgia laser utilizzata per rimodellare la superficie anteriore dell’occhio. Esistono diversi tipi di chirurgia refrattiva dell’occhio tramite laser che possono aiutare a migliorare o correggere del tutto la miopia. A seconda delle caratteristiche personali, la migliore opzione di trattamento  può variare da paziente a paziente. Un’accurata visita medica è dunque necessaria per valutare caso per caso la soluzione migliore.

In linea generale le soluzioni sono:

PRK è stata la prima procedura refrattiva laser prima dello sviluppo del LASIK. Consiste nell’applicazione del raggio laser direttamente sulla superficie della cornea per correggere diversi tipi di difetti refrattivi tra cui la miopia. La PRK può causare un maggiore disagio nel paziente e necessitare di un recupero più lungo rispetto alla LASIK, tuttavia, poiché provoca un minore assottigliamento della cornea, può essere particolarmente idonea per alcuni pazienti.

  • LASIK

Con oltre 10 milioni di operazioni eseguite con successo in tutto il mondo, LASIK è la procedura di correzione della vista più sicura e più popolare per gli errori di rifrazione come la miopia. L’intervento prevede la creazione di un sottile lembo sulla superficie anteriore della cornea, prima di utilizzare un laser per rimodellare in modo permanente lo strato più interno della stessa.

  • Femto-LASIK

Femto-LASIK è simile al LASIK tradizionale, tranne per il fatto che utilizza un laser a femtosecondi ad alta precisione invece che uno strumento meccanico per creare il sottile lembo corneale. Grazie a una maggiore sicurezza e precisione nel creare lembi estremamente sottili, Femto-LASIK consente a più persone di essere idonee alla chirurgia laser dell’occhio e può costituire per alcuni pazienti un’alternativa migliore alla LASIK.

SMILE® è la terza generazione di correzione della visione tramite laser e la prima procedura minimamente invasiva e senza lembo per il trattamento della miopia. Poiché non è necessario creare un lembo, questa tecnica avanzata va a beneficio dei pazienti con cornee sottili, secchezza oculare, intolleranza alle lenti a contatto e di quelli che in precedenza non erano idonei alla procedura LASIK.

Infine, per i pazienti che non sono adatti per la chirurgia dell’occhio del laser, le altre opzioni di trattamento della miopia includono l’impianto di lenti intraoculari (IOL).

Apri chat
Serve aiuto?