Femto Lasik

Che cosa è la Femto Lasik

I più comuni difetti refrattivo come miopia, ipermetropia e astigmatismo (una imperfezione nella curvatura dell’occhio che si traduce in una visione distorta) possono essere definitivamente corretti grazie alla Femto Lasik, l’ultima evoluzione della procedura chirurgica Lasik.

La Lasik (laser in situ keratomileusis) è il più comune intervento di chirurgia laser dell’occhio oggi eseguito, particolarmente apprezzato da quei pazienti che desiderano  diminuire o eliminare per sempre la necessità di indossare occhiali o lenti a contatto.

La procedura Lasik di correzione della vista avviene in due fasi:  prima viene creato nella cornea un sottile lembo che rimane attaccato alla superficie oculare da una “cerniera”. Ciò consente al chirurgo di accedere facilmente al letto corneale sottostante (lo stroma). Nella seconda fase si esegue il rimodellamento del letto corneale con precisione microscopica tramite Laser: i raggi ultravioletti ad alta potenza del laser attraverso l’occhio rimuovono delicatamente l’esatta quantità di tessuto necessaria per correggere il difetto visivo riscontrato.

Una volta eseguita la seconda fase, il chirurgo riposiziona delicatamente il lembo corneale precedentemente ritagliato. Poiché il lembo aderisce al letto corneale, il processo di guarigione inizia immediatamente e non sono necessarie suture.

Ulteriore evoluzione della Lasik è la Femto Lasik che coinvolge l’importante primo passaggio della procedura Lasik, la creazione cioè di un micro lembo nella cornea.

Grazie infatti al laser a femtosecondi, Femto Lasik produce un fascio di luce che genera migliaia di impulsi al secondo. Questi formano uno strato di bolle microscopiche all’interno della cornea e creano il lembo senza dunque necessità di incisione come avviene per la procedura Lasik.

Femto-Lasik è il metodo più preciso e più sicuro nel settore della chirurgia refrattiva: rende la procedura di rimodellamento della cornea estremamente efficace e sicura e la fase di guarigione rapida e priva di disagi.

 

Come si effettua una Femto-Lasik

La procedura Femto Lasik è semplice e veloce e, similmente alla Lasik, si compone di quattro fasi:

  • il laser a femtosecondi viene utilizzato per creare un lembo sottile sulla superficie anteriore dell’occhio (cornea);
  • questo lembo viene sollevato delicatamente per esporre la cornea sottostante;
  • la cornea viene quindi “scolpita” in base all’errore di rifrazione individuale del paziente;
  • il lembo corneale viene infine riposizionato e guarisce naturalmente senza l’uso di punti.

 

L’intera operazione avviene in pochi minuti ed è del tutto indolore.

Un’anestesia locale sotto forma di collirio viene utilizzata durante la procedura, così come, se il paziente lo desidera, un leggero sedativo orale.

Il recupero visivo è straordinariamente veloce. La maggior parte dei pazienti inizia a vedere chiaramente due ore dopo la procedura, mentre la vista si stabilizza il giorno successivo.

Candidati ideali alla Femto-Lasik

Indolore, rapida e generalmente priva di controindicazioni, la Femto Lasik è usata per trattare persone con miopia, ipovedenti o con astigmatismo. L’idoneità di un paziente alla Lasik e Femto Lasik dipende dallo spessore della cornea, dalla sua forma e da altre condizioni visive; i pazienti con cornee sottili o di forma irregolare ad esempio non sono adatti a queste procedure.

Apri chat
Serve aiuto?