Femtolaser

Che cosa è il Femtolaser

ll Femtolaser (o laser a femtosecondi, FSL) è un particolare tipo di laser chirurgico per uso oftalmico che consente di operare nella massima sicurezza e con una precisione finora mai raggiunta.

La sua peculiarità è quella di emettere impulsi luminosi dell’ordine dei femtosecondi (1 femtosecondo = 10 alla meno 15 secondi pari a un quadriliardesimo di secondo) molto inferiori quindi al laser ad eccimeri finora utilizzato nelle operazioni di chirurgia oculare. Grazie a questi impulsi ultra-brevi, il tessuto oculare può essere tagliato in modo più preciso e praticamente senza sviluppo di calore. Il laser a femtosecondi è quindi uno strumento chirurgico estremamente funzionale idoneo agli interventi di microchirurgia oculare di alta precisione.

 

Campi di applicazione del Femtoalser

Il Femtolaser è particolarmente indicato per gli interventi di chirurgia refrattiva, per la rimozione della cataratta e per la chirurgia corneale.

  • Chirurgia refrattiva. La chirurgia refrattiva mira a correggere gli errori di rifrazione dei raggi luminosi all’interno dell’occhio che generano difetti visivi come miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia. L’operazione avviene tramite il rimodellamento della cornea per raggiungere la quale il chirurgo deve ritagliare un sottile strato semicircolare di tessuto superficiale (flap). Il Femtolaser, a differenza del laser ad eccimeri, consente di effettuare un taglio lamellare sulla cornea molto sottile (anche 80 micron) e perfettamente regolare che si riposiziona poi sulla cornea secondo un’angolazione più fisiologica, minimizzando la possibilità di un dislocamento.

 

  • La chirurgia della cataratta tramite Laser a femtosecondi sta rapidamente guadagnando popolarità grazie alla maggiore precisione nelle prime fasi dell’intervento: l’incisione corneale, capsuloressi anteriore e la frammentazione del cristallino. Il sistema laser consente poi un posizionamento e una centratura estremamente accurati della lente intraoculare artificiale IOL, riducendo l’insorgere di aberrazioni ottiche e di errori di rifrazione. Inoltre, a  differenza di altre tecniche come la Facoemulsione, consente di effettuare l’intervento più rapidamente e impiegare una minore quantità di energia, il che consente una riduzione dell’edema corneale e una riduzione del rischio di complicanze operatorie, specialmente nelle forme più complicate di cataratta.

 

  • Chirurgia corneale. L’utilizzo di Laser a Femtosecondi è oggi utilizzato principalmente per il trapianto di cornea (cheratoplastica) e nel trattamento chirurgico del cheratocono per l’inserimento degli anelli intrastromali.  Nel primo caso consente di effettuare un taglio circolare perfetto, nel secondo di ottimizzare la preparazione dei tunnel entro i quali inserire gli anelli intracorneali.
Apri chat
Serve aiuto?